Gens Maris: Rotta Di Soccorso - Gens Maris

Salta al contenuto

Leggere con attenzione

Questa sezione vuole semplicemente essere una finestra virtuale da cui affacciarsi per la prima volta al mondo della nautica da diporto e non un sostitutivo ai corsi ufficialmente riconosciuti dagli enti preposti.

Lo staff di Gens Maris
Pagina 1 di 1
  • Non puoi iniziare una nuova discussione
  • Non puoi rispondere a questa discussione

Rotta Di Soccorso

#1 L   Carlo Icona

  • Icona
  • Gruppo: Admin
  • Messaggi: 192
  • Iscritto: 12-January 10

Inviato 01 December 2012 - 18:13 PM

Come promesso tanto tempo fa al nostro buon Marcuzzo posto la risoluzione della rotta di soccorso.

Risoluzione sulla carta nautica
Immagine Postata
Legenda:
  • O - La nostra posizione quando intercettiamo il segnale di soccorso
  • A - La nave che chiede soccorso che comunica la sua rotta e velocità
  • OA - Rilevamento e distanza della nave A da noi (Rilv, d)

Posizionare A, con velocità e rotta

  • Posizionare O, con rilevamento e distanza da A
  • Dall'estremo di Va tracciare la parallela ad AO
  • Dal punto O con apertura di compasso Vp (velocità con cui la nostra nave intende intercettare la nave A) trovare il punto di intersezione (I) con la parallela tracciata
  • Il segmento OI individua la rotta di soccorso
  • L'intersezione tra il prolungamento di Va e la direzione della rotta di soccorso è il punto d'incontro delle due navi (S)
  • L'istante di incontro è dato da AS/Va o da OS/Vp sommato all'ora in cui si è iniziata la manovra


Risoluzione sul rapportatore diagramma
  • Posizionare gli elementi del moto di A (Va e Ra)
  • Posizionare il punto A in funzione del rilevamento e distanza
  • Unire tale punto con il centro (indicatrice di moto del soccorso)
  • Tracciare dall'estremo di Va la parallela all'indicatrice di soccorso
  • Dal centro con apertura di compasso pari a Vp intersecare la parallela tracciata
  • Questa rappresenta la rotta di soccorso
  • S'individua il triangolo di lati Vp, Va e Vr di soccorso
  • L'intervallo di manovra è dato da: distanza tra A ed il centro / Vr di soccorso
  • L'istante d'intercettazione è l'intervallo di manovra + istante di inizio manovra


#2 L   Salgari Icona

  • Icona
  • Gruppo: COCT
  • Messaggi: 1672
  • Iscritto: 11-January 10
  • ProvenienzaLevanto (Sp)

Inviato 02 December 2012 - 21:49 PM

Carlo,
mi par di rivivere serate passate con mio figlio quando doveva risolvere problemi di navigazione.
Se non hai nulla in contrario,posso inviarglielo?
Come sempre buon vento.
Nicolò
Dal ponte del mio vascello vi guido attraverso i 7 Mari
Immagine Postata

#3 L   Capitan Bavastro Icona

  • Icona
  • Gruppo: Admin
  • Messaggi: 1681
  • Iscritto: 12-January 10
  • ProvenienzaAlba Docilia

Inviato 03 December 2012 - 06:50 AM

Bel lavoro Carlo!!

E' sempre un piacere sentirti e vedere che anora ci ricordi, così come noi non ci dimentichiamo di te, Nostro Alfiere si Mari del globo!!

Quando hai tempo e voglia raccontaci qualcosa.

Un abbraccio,
Capitan Bavastro / Michele

#4 L   Carlo Icona

  • Icona
  • Gruppo: Admin
  • Messaggi: 192
  • Iscritto: 12-January 10

Inviato 03 December 2012 - 12:34 PM

Grazie ragazzi.

Per me non c'è problema Nicolò, questo che ho postato era un foglio che mi hanno dato a bordo su cui studiare, perciò puoi darglielo tranquillamente.

Un abbraccio

#5 L   Salgari Icona

  • Icona
  • Gruppo: COCT
  • Messaggi: 1672
  • Iscritto: 11-January 10
  • ProvenienzaLevanto (Sp)

Inviato 03 December 2012 - 13:53 PM

Grazie Carlo,
Santa Barbara sia con te.
Nicolò
Dal ponte del mio vascello vi guido attraverso i 7 Mari
Immagine Postata

#6 L   Marcuzzo Icona

  • Icona
  • Gruppo: Admin
  • Messaggi: 1609
  • Iscritto: 12-January 10
  • ProvenienzaRegno delle due Sicilie

Inviato 06 December 2012 - 18:16 PM

Ti ringrazio Carlo. La prima la conoscevo, ma vale solo per unità con bassa velocità, mentre quella sul rapportatore di diagramma funziona per tutto :wink:
Non c'è limite alla forza del mare.

"Mi fu vita il mare e mi fu morte, corsi all'appello della Patria in armi, fremeva l'animo indomito e fidente.
Ai venti gridavo "Italia" ed alle onde, e per l'Italia navigai, caddi e mi coprì l'abisso.
Ma il mio spirito aleggia eterno nelle notti di stelle o di tempesta sull'itala gente laboriosa e forte.
Perennemente all'erta, io, marinaio d'Italia."

Immagine Postata

Pagina 1 di 1
  • Non puoi iniziare una nuova discussione
  • Non puoi rispondere a questa discussione

3 utenti stanno leggendo questa discussione
0 utenti, 3 ospiti, 0 utenti anonimi